Tra il dire e il fare c’è di mezzo… il virale!

Fateci caso: ciclicamente – di solito, quando vengono pubblicati report sul fenomeno dell’obesità – si scatenano crociate contro junk e trash food. Principali indiziati i fast food, con il nemico pubblico n. 1 individuato in McDonald’s. La catena del celebre clown Ronald si è difesa strenuamente da questi attacchi: ecco, quindi l’impegno per l’ambiente e la salute dei consumatori (l’Espresso, 21 agosto 2007) con l’introduzione nei propri menu di insalate (insalate!!!) e il taglio degli ingredienti calorici – dettato anche da motivazioni economiche, diciamolo – (la Repubblica, 5 agosto 2008).
L’ultimo coupe de theatre è di stretta attualità: coerentemente con la nuova filosofia Good Food Fast, Mc Donald’s ha avviato una collaborazione con il Consorzio del Parmigiano-Reggiano per la ricetta di un panino da 280 gr contenente il Re dei Formaggi, in vendita da oggi. Contestualmente, partirà una campagna istituzionale sulla qualità degli ingredienti che assorbirà il 15% dei 25 milioni di euro stanziati per la comunicazione 2008 dalla multinazionale dell’hamburger.
Già pronto lo spot, firmato d TBWA Italia e on-air a giorni: ho avuto modo di guardarlo su Internet (YouMark!). Carino, ricorda Memento di Christopher Nolan, nel senso che l’azione si sviluppa in rewind e mostra l’origine degli ingredienti con cui McDonald’s confeziona i propri panini.
Se McDonald’s sceglie la strada del fare (e del successivo comunicare), un’altra catena di fast food americana – che sinceramente non conoscevo – Wendy’s predilige la logica del dire. Quale miglior garanzia per il consumatore che sapere che neppure un vegetariano può resistere al fascino di un Double Stack o un Crispy Chicken Sandwich? Date un’occhiata al viral “Crazy Lettuce”.

Che dire? La comunità dei Meatatarians ha conquistato un nuovo simpatizzante e l’agenzia Kirshenbaum Bond + Partners ha un nuovo ammiratore: in entrambi i casi si tratta del sottoscritto.

The Apprentice

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...