Feed Rss:egocentrismo web 2.0?


Come molti sapranno il Feed Rss è una tecnologia che permette di ricevere sulla propria casella di posta gli aggiornamenti di un sito o di un blog e chi più ne ha più ne metta.

Grazie alla tecnica del Feed Rss chi ha bisogno di seguire per lavoro o per passione più siti/blog al giorno non deve passare tutta la giornata a spulciare i siti in bookmark,ma deve semplicemente aprire la propria casella di posta e leggere gli aggiornamenti che ha ricevuto dai propri feed.

Fin qui tutto bene, utilissimo vantaggio che consente di tenersi aggiornati in tempo reale e ricevere le ultime news restando comodamente sulla propria casella di posta.

Con l’arrivo del Fedd Rss però ecco che, nell’epoca imperante del social networking,arriva anche il feed ad personam.

Nascono social netowrks basati sulla politica del Feed Rss prendiamo ad esempio Twitter.

Una piattaforma social che si basa sulla tecnologia feed. L’utente si registra e riceve il prorio feed personale ha a disposizione 140 caratteri con comunicare in maniera costante e a volte compulsiva quello che sta facendo.

“Chiara ha appena incontrato Marco sottocasa!

“Marco ha appena incotrato Chiara sottocasa”

“Giulia sta andando a cena con Silvia e spera che il ristorante non sia troppo caro”

“Martina è appena andata in bagno e ha trovato un tremenda puzza di cacca!”

“Fabio sta andando a prendere l’autobus e spera di non fare tardi: troppo sonno!”

“Carmen…dolce risveglio!”

Twitter è solo uno e il più usato delle piattaforme Feed Rss seguito a ruota da FriendFeed, e dai feed di facebook e myspace e dai numerosi Feed Social che nascono ogni giorno.

Chi scrive (utente di Twitter e Friendfeed!)si domanda:

“Ma perchè abbiamo così tanto bisogno di essere spiati?!”

Ed è un bisogno di essere spiati quello di cui si tratta, o più semplicemente un bisongo costante e continuo di appartenenza ad un network/community, o di una nuova forma di voyerismo digitale?

Il singolo si identifica con la community al punto di sentire il bisogno costante ed incessante di manifestare e palesare l’appartenenza in maniera compulsiva e di comunicare al gruppo continuamente ciò che sta avvenendo al di fuori di esso?

Non credo si tratti di solitudine o di carenza di  rapporti umani;credo semplicemente si tratti di nuovi luoghi di ritrovo in cui il singolo si identifica e in cui trova aggregazione e coesione.
L’user si sottopone spontaneamente all’occhio vigile del gruppo per esserne spiato di continuo.
Non è un rinuncia alla propria privacy, attenzione: è una nuova forma di protagonismo.Una forma di egocentrismo web 2.0

Perchè una ragazza che sta andando in palestra piuttosto che a cena con delle amiche sente il bisogno di Twittarlo immediatamente dal suo palmare?!

Essere Twittato o Blippato o Feeddato rende il singolo sicuro di essere in buona compagnia mentre si allontana dal gruppo?
Stabilire un costante link con le persone che si sentono vicine per amicizia, similitudini, rapporti di lavoro…rende l’individuo più tranquillo, partecipe ad ogni modo della community per restandone lontano, pur uscendone per un istante?

Niente di tutto questo!!!

L’user della piattaforma Feed Rss based è tanto più autorevole quanto più followers ha.
Più persone ti seguono più sei importante. La riservatezza è inversamente proporzionale alla notorietà. Proprio come accadeva un tempo per i divi di Hollywood.

Che quello dei social netowrks stia  diventando un nuovo fenomeno di Star System?

Kame

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...