WE_BLOG: verbo ufficiale della rivoluzione 2.0

 

Ambiti. Come attori famosi e rock star. Solo che non solcano croisette ne tappeti rossi e riempiono laboriosamente fogli di stile in html con le proprie percezioni e punti di vista. La rivoluzione 2.0 ha rapidamente decretato i nuovi punti di riferimento nel caos informativo del cyberspazio: i bloggers.

 

La “parola di blogger”, infatti, sta diventando la materia prima più preziosa per i cercatori d’oro della rete. Catalizzatori d’attenzione, i blogger hanno raggiunto un potere e una notorietà davvero incredibile. La prova concreta arriva (come al solito) dalle aziende, che sembrano non riuscire più a stare senza di loro.

 

Hotwire, da tempo, monitorizza la loro crescente influenza in rete. Nokia, l’anno scorso, li ha chiamati a Londra come consulenti ufficiali della nuova campagna pubblicitaria, conformando sulle loro opinioni la messa on-line del nuovo sito. Microsoft e Telecom Italia, in questi giorni,chiedono di poter parlare con loro per aggiornare le proprie posizioni in materia di comunicazione.

 

La “blogging revolution”, quindi, sta radicalmente ridefinendo le regole del gioco. Il processo tradizionale di creazione e distribuzione del messaggio pubblicitario viene posto in crisi dalla crescente autorevolezza dell’utente che diventa autore.

 

Persino in territorio nostrano le iniziative non si contano: l’Oreal si mette gomito a gomito con diversi blogger (tra cui la seguitissima mafe di  maestrinipercaso) per ridiscutere alcune cruciali caratteristiche dei propri prodotti. Spiman sceglie il taglio humor e chiede alla “blogger da salotto televisivo” Pulsatilla di “calarsi le braghe” in modo da “mostrare a suo modo” le loro mutande. 42below vodka seleziona, per il suo approdo italiano, una rosa eterogenea di blogger (tra i vari: puta, aeiouy, lyonora, enzosantagata) da ubriacare a colpi di shot in modo da stimolare reazioni “senza peli sulla tastiera”.

Feedback fotografico della blogger Lyonora per 42Below vodka

Feedback fotografico della blogger Lyonora per 42Below vodka

 

In questo scenario il consumatore diventa consum-attore e impone una prospettiva nuova allo stato di cose. Il blog supera agilmente il ruolo di cassa di risonanza, di “moltiplicatore di notorietà”, divenendo un veicolo di relazione virtuale assolutamente inedito. Il blogger, infatti, non può che offrire una prospettiva personale, sperimentale ed interlocutoria.

 

Il sapore patinato delle recensioni prodotto cede definitivamente il passo al feedback sincero e creativo, profilando all’orizzonte un eccitante gioco di equilibri la cui stabilità è in costante definizione, libera dalle antiche regole che scandivano la propaganda del prodotto e riflettente i profondi segni del mutamento sociale che tutti noi, da tempo, attendiamo.

Eco

 

2 risposte a “WE_BLOG: verbo ufficiale della rivoluzione 2.0

  1. Conosco 42Below ho seguito alcune iniziative di pubblicità non convenzionale che hanno fatto all’estero e ci sono alcuni video che girano sul web…davvero divertenti!
    Non conoscevo il sito italiano…figa l’idea della navigazione al contrario originale!
    Sono arrivato a questo Blog proprio facendo ricerca ricercando bloggers/comunicazione (così per non tovarmi impreparato al corso/seminario) ho trovato moltissimo materiale interessante.
    Interessante,talemte interssante che io e i miei compagni di corso faremo un seminario-work shop su questo aspetto dell’evoluzione della comunicazione on-line.
    Bella l’immagine del Consum-attore (questa me la rivendo al corso) che poi altro non è che un consumatore evoluto che poi diventa un blogger che poi pubblica le proprie opinioni nei CGM e quindi poi se diventa abbastanza bravo diventa un accreditato opinionista ricercato dalle aziende e quindi un punto di riferimento per chi legge sul web.
    Ho studiato abbastanza?
    Probabilmente aprirò un Blog anch’io e probabilmente in futuro sarò anch’io una Blog star ricercata dia grossi brand x delle campagne online e me la tirerò un sacco:))
    Nel frattempo vi feeddo…ci sto troppo dentro con il gergo 2.0,no?!!!
    Ciao!

  2. di esperimenti in materia di comunicazione il web è pieno…singolari quelli da voi proposti!
    ho letto il post di Pulsatilla…veramente simpatico!
    mi piace questa irriverenza del parlar chiaro, senza sotterfugi….bello anche il post di puta per 42below…ti fa venir voglia di stare li a parlar di uomini, massacrandoli tra uno shot e l’altro!
    helle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...