Cartoline d’auguri? Soppiantate dalle e-cards!

Ricordo ancora nitidamente l’attesa di lettere e cartoline durante il periodo natalizio, quando la buca della posta si riempiva di cartoline colorate, a volte noiose o trash, per augurare “Buon Natale”.
E’ spiacevole distogliere improvvisamente la mente dall’immagine dell’arrivo del postino a casa, ma bisogna riconoscere, che l’epoca delle cartoline cartacee è stata superata da anni .
Ormai da tempo,infatti si assiste alla crescita inarrestabile dell’uso delle e-cards, le cartoline d’auguri on-line.
Per il Natale 2008 anche gli sms vedranno il loro tramonto, sostituiti dagli auguri digitali, più economici, veloci e divertenti.

Da una ricerca svolta nel Regno Unito dal sito inglese Ecards di auguri virtual, apparsa sul quotidiano Telegraph, è emerso che il volume delle e-cards natalizie è cresciuto, negli ultimi anni, del 200%.
Un dato che trova un’evidente spiegazione nell’economicità, rapidità e originalità del servizio.
Circa 500milioni di utenti stimai da Avg, noto software di protezione antivirus, utilizzeranno gli auguri virtuali per questo Natale, e anche in Italia il trend è assolutamente in crescita esponenziale.
Le aziende, continuamente attente alle evoluzioni digitali, si adeguano e inseguono questo trend.

In un articolo apparso su Repubblica.it, le dichiarazioni lasciate dai fondatori di Cartoline.net e Auguri.it, due fra i siti più importanti del web italiano per l’invio degli auguri virtuali, confermano questo dato:

“Basta scorrere i dati relativi all’invio sotto Natale degli ultimi tre anni”, commenta Matteo Calandriello, co-fondatore e presidente dell’azienda che gestisce i due siti: ” .
Nel 2005 il volume era pari a circa 440mila utenti mentre nel 2006 siamo arrivati a oltre 560mila”. Sono i dati relativi al solo sito Cartoline.net, nato prima di Auguri.it.
Quest’ultimo, nonostante sia attivo solo dal 2003, rispecchia lo stesso trend del fratello maggiore ma con un traffico di utenti pari ad un terzo.
“Il vero boom però – continua Calandriello – c’è stato lo scorso anno con un traffico di 740mila utenti tra Natale e Capodanno. Quest’anno stiamo registrando un forte anticipo rispetto agli anni precedenti e questo ci lascia stimare che l’attività del 2008 sarà superiore rispetto al 2007”.

A riconoscere le potenzialità delle e-cards sono anche le grandi aziende.

“Quest’anno abbiamo ricevuto richieste da importanti aziende italiane – spiega Marco Corazza, sviluppatore del sito Cartoline.net – come l’Acquario di Genova, il parco giochi AcquaFan e diverse compagnie assicurative. Per fare gli auguri ai propri dipendenti queste ditte ci hanno commissionato cartoline personalizzate che vanno a sostituire i tradizionali biglietti cartacei”.
C’è chi come Ikea si spinge più oltre pubblicando un mini sito un’applicazione tramite cui produrre delle video cartoline natalizi.

Zero costi per gli utenti, mai più ritardi e spese eccessive!

In un Natale dove crisi è la parola più gettonata, non c’è da stupirsi se anche il costo del francobollo lo paga lo sponsor.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...