Quando le bionde si sfidano a colpi di schiuma e… spot

Sul successo delle bevande alcoliche, fascino della trasgressione e valutazioni sullo status sociale a parte, penso influisca anche l’originalità della comunicazione. Di seguito, tre esempi dal pianeta birra.
Nel gennaio scorso, ho dedicato un post al commercial Walk in Fridge di Heineken, costruito sulla dicotomia uomini vs. donne, declinata a… ultrasuoni. Ebbene, di questo spot esiste una versione spoof targata Bavaria: protagonista una sorta di sosia ciccione – e per giunta annoiato – di Russell Crowe che, disturbato dalle urla dei suoi compagni di party, li chiude nel vano frigo dove sono custodite bottiglie di Heineken per poi godersi la compagnia di una buona lattina di Bavaria… e non solo!!

Heineken ha risposto – aprile 2009 – con lo spot Walking Fridge, che cita quello precedente, ormai considerato un classico, declinandolo secondo la logica “Se Maometto non va alla montagna è la montagna che va da Maometto”.

Più convenzionale nella sua originalità è invece lo spot di Stella Artois, con atmosfere alla James Bond. Protagonisti una bella bionda e un adone, che rischiano di farsi travolgere dalla passione, e il gelosissimo marito di lei… Per l’amante apparentemente si mette male ma la vita riserva sempre sorprese!

The Apprentice

Annunci

Una risposta a “Quando le bionde si sfidano a colpi di schiuma e… spot

  1. Pingback: What Men Really Want, lo spot è seriale che non stanca « Café des Ignorants

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...