The Copenhagen Wheel and the Internet of Things

The Copenhagen Wheel sembra una semplice bicicletta. Di fatto, la sua prima funzione è assicurare la mobilità su due ruote agli abitanti della capitale danese ma, in realtà, nasconde un universo interamente nuovo di relazione con l’esterno.

La sua ruota posteriore, simile per fattezze ad una normale ruota motorizzata, nasconde sensori pensati per analizzare l’ambiente circostante e trasmettere in tempo reale tutte le informazioni a software di elaborazione grafica.

Il risultato è un dialogo costante tra ambiente reale e ambiente digitale che conforma una delle applicazioni Augmented Reality più suggestive e funzionali viste sin ora, assicurando il presente all’attesissima internet degli oggetti.

Le informazioni elaborate possono essere infatti visualizzate dall’utente che, grazie alla tecnologia mobile, può fruire in tempo reale di ciò che egli stesso contribuisce a creare.

Un perfetto esempio di crowdsourcing che mostra quanto possa essere bella l’intelligenza sociale della rete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...