Archivi tag: birra

A San Valentino regala una birra

Are you still with us?

Anche a San Valentino Heineken chiede una prova di fedeltà al brand: per la festa degli innamorati i cioccolatini, i fiori, i peluches non vanno più (e meno male..!), il regalo giusto è il lip gloss al gusto di birra.

Heineken ha lanciato in questi giorni il minisito AYSWU Valentine, dove è possibile acquistare il beer gloss per la propria lei. Come confermano le ricerche “scientifiche” presenti sul sito, il 99% degli uomini preferisce il lip gloss alla birra rispetto ai tradizionali alla frutta.

Heineken lipgloss

Idratante per lei. Rinfrescante per te.

Sul sito, anche una raccolta delle migliori frasi degli utenti, da riciclare per inviarle alla propria ragazza.

Non proprio romantico, ma davvero efficace per confermare il gusto giocoso della birra verde..

Joy

Annunci

Guinness: every man has a dark side

Guineess: every man has a dark side

Every man has a dark side? Secondo Guinness, la birra scura più famosa al mondo, sì. Le immagini  fanno riferimento alla campagna realizzata dall’agenzia BBDO di Shanghai. Il concept è stato giudicato dagli utenti di Adsoftheworld.com, che l’ha pubblicata, poco originale, vecchio, noioso.

Ma guardando l’original size delle immagini ho iniziato ad apprezzare la campagna, che, per una volta, non ritrae il bicchiere colmo di birra ed esplora invece un territorio artistico. Sono in corso forti cambiamenti nell’immagine di Guinness o si è trattato di un “incidente” di percorso? Aspettiamo la prossima campagna!

Joy

Halloween con Guinness

Come tutti sapete sabato 31 ottobre  è Halloween: cosa c’è di meglio che celebrarlo con una bella Guinness?

Ecco qui il nuovo ADV targato Tempo Advertising, per la birra scura più famosa al mondo: notate qualcosa si strano?

guinness

Mr. Writer

via adgoodness

Green is The New Black

Ed eccomi di nuovo a parlare di Green e di aziende che si mostrano sensibili al problema della ecosostenibilità.

Qesta volta tocca ad Heineken, da sempre green nel look & feel oggi si trova ad essere un attualissimo brand green anche nell’anima.

La campagna è stata curata dall’agenzia JWT obiettivo era creare per Heineken un progetto rivolto all’ambiente che fosse però anche accattivante per i consumatori e al tempo stesso, ovviamente, facesse da cassa di risonanza per il brand.
viveverde
E quindi?

Nasce Vive Verde il brand di Heineken che firma una linea di green bag ricavate da tutti i cartelloni pubblicitari dismessi e che incitano il comsumatore al riutilizzo, il più poliedrico possibile, dell’oggetto. (fashion bag, shopping bag, gym bag e chi più ne ha più ne metta).

Le borse hanno registrato il sold out in pochi giorni.

Ma non l’aveva già fatto Vodafone tempo addietro?

Chi l’ha detto che le belle idee sono sempre quelle più originali, nell’epoca dello sharing le belle idee sono quelle condivise 😉

Ci piace un sacco, e basta con i sacchetti di plastica al supermercato!

Sunglasses@night

Tiger Beer, chi è più forte?

TIGER_BEER

Enjoy Winning.

Si chiude così lo spot Zip firmato da Saatchi & Saatchi Malaysia per Tiger Beer.

Protagonisti due amici che si sfidano a braccio di ferro per l’ultima bottiglia di birra rimasta: ma nessuno dei due è chi sembra essere… Sorpresa finale, tra un guizzare di muscoli (Rey Misterio vs King Kong, Conan vs Robot) a trionfare è il cosiddetto sesso debole.

The Apprentice

Quando le bionde si sfidano a colpi di schiuma e… spot

Sul successo delle bevande alcoliche, fascino della trasgressione e valutazioni sullo status sociale a parte, penso influisca anche l’originalità della comunicazione. Di seguito, tre esempi dal pianeta birra.
Nel gennaio scorso, ho dedicato un post al commercial Walk in Fridge di Heineken, costruito sulla dicotomia uomini vs. donne, declinata a… ultrasuoni. Ebbene, di questo spot esiste una versione spoof targata Bavaria: protagonista una sorta di sosia ciccione – e per giunta annoiato – di Russell Crowe che, disturbato dalle urla dei suoi compagni di party, li chiude nel vano frigo dove sono custodite bottiglie di Heineken per poi godersi la compagnia di una buona lattina di Bavaria… e non solo!!

Heineken ha risposto – aprile 2009 – con lo spot Walking Fridge, che cita quello precedente, ormai considerato un classico, declinandolo secondo la logica “Se Maometto non va alla montagna è la montagna che va da Maometto”.

Più convenzionale nella sua originalità è invece lo spot di Stella Artois, con atmosfere alla James Bond. Protagonisti una bella bionda e un adone, che rischiano di farsi travolgere dalla passione, e il gelosissimo marito di lei… Per l’amante apparentemente si mette male ma la vita riserva sempre sorprese!

The Apprentice

Donne vs uomini, chi urla di più?

Se accettiamo una logica molto Sex In The City, una delle più importanti fonti di soddisfazione dell’ego femminile è… un guardaroba ricco e all’ultimo grido, più da ammirare che da indossare. Cosa che è fonte di ilarità (e di incomprensione) per noi maschietti. Ma siamo poi sicuri di essere molto migliori? Magari non ci cureremo del vestiario (almeno non tutti…) però a chi non è capitato di esaltarsi in compagnia degli amici, con una bottiglia di birra ghiacciata in mano?
Ebbene proprio su questi luoghi comuni l’agenzia TBWA\Neboko di Amsterdam ha costruito il commercial Walk in Fridge per Heineken. Molto fuori dagli schemi e perciò divertente.

The Apprentice