Archivi tag: twitter

Olympic in visual real time

La diffusione di informazioni in real time si sta sviluppando in tantissimi contesti: potevano mancare le Olimpiadi invernali di Vancouver?
Certamente no.

Molto interessante è la soluzione di visual real time adottata dalla NBC: Twitter Tracker.

Il sommario visuale appare subito abbastanza caotico ma basta cliccare su di un riquadro per aprire una preview che visualizza in modo chiaro i tweet.

Ecco il video di presentazione.

La realizzazione del progetto  è stata curata da Stamen Design.

Mr. Writer

Annunci

Buon S. Valentino! Come lo diciamo?

Ebbene sì, anche S. Valentino ha avuto la propria ricerca di mercato. Non un’analisi sui consumi legati alla festa degli innamorati, ma su come si parla d’amore tra partners attraverso il web.

La ricerca è stata effettuata dall’agenzia di comunicazione Edelman e condotta in 41 Paesi del mondo e ha portato a risultati interessanti, in alcuni casi inaspettati.

Si è evidenziata subito la tendenza delle donne a comunicare “in privato” il proprio amore, attraverso Skype o posta elettronica. Gli uomini appaiono invece più espansivi e disposti a dichiararsi tramite social networks come Twitter.

Ebbene sì, dalla ricerca emerge che anche sul web gli spagnoli si confermano dei veri latin lovers: la dimestichezza con la rete nel comunicare i propri sentimenti è tale che ben il 50% di loro ricorrerebbe al web per dire “te quiero”, contro una media complessiva del 29%. Tecnologicamente meno romantici, i freddi irlandesi.

Cambiano i mezzi e le tecnologie, ma certe cose non cambiano mai!

Joy

Google goes social: arriva Google Buzz

Dovevamo aspettarcelo: Google scende in campo social, dopo la sperimentazione di Google Wave, con una piattaforma più simile a quelle che già conosciamo (da Facebook a Twitter a FriendFeed).

Con Google Buzz sarà possibile condividere immagini, aggiornamenti di stato e video, attraverso uno sharing on-line con la lista di contatti Gmail. Ma la sua caratteristica principale è quella di poter integrare contemporaneamente Picasa, Flickr, Google Reader e Twitter.

Le funzioni di Google Buzz sono illustrate in questo video:

Google Buzz assomiglia molto a Twitter per quel che riguarda l’ambiente social, ma si presenta principalmente come un potenziale Facebook-killer, per il bacino di utenza sul quale può contare (176 milioni di utenti contro i 400 milioni di Facebook..la sfida è comunque ancora molto difficile).

Il Buzz di Google è disponibile anche per iPhone, Symbian, Windows Mobile e Android e permette non solo la condivisione delle esperienze off-line ma la geolocalizzazione degli utenti collegati, per conversazioni tra social-addicted.

La cuoriosità della rete sembra accesa, il Buzz è partito: staremo a vedere quanto prenderà piede il nuovo Google Social.

Joy

Primo tweet dallo spazio

One small tweet for man, one giant tweet for mankind

“Hello Twitterverse! We r now LIVE tweeting from the International Space Station — the 1st live tweet from Space! 🙂 More soon, send your ?s.”

Questo è il primo tweet dallo spazio, inviato la settimana scorsa da Astro_TJ. Chi è? Astro in realtà è Timothy Creamer, astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale con tanto di pagina twitter customizzata.

Gli aspetti tecnologici della connessione Wi-Fi li spiega in un post il New York Times:

Tweeting from space is no easy task. In an interview last year with Mark Harris of CNET, the I.S.S.’s IT staff explained the logistics and hardware involved in connecting to the Internet 250 miles above the earth, while traveling at 17,300 mph.

Mr. Writer

Twitter, di carta e di stoffa

La dematerializzazione porterà alla scomparsa di fogli di carta e libri? A giudicare da alcuni nuovi gadget ispirati a Twitter, il processo pare essersi invertito!

TweetNotebook

Tweet Notebook è un sito attraverso il quale prenotare la stampa di un notebook che, su ogni pagina, avrà un tweet estratto da un profilo Twitter. Il trionfo dell’egocentrismo?

L’idea sfrutta l’aura culturale di Twitter e ha le potenzialità per diventare uno status symbol per i Twitter-addicted. In questo periodo, potrebbe essere anche un interessante regalo di Natale..

On-line si possono trovare molti altri gadget ispirati al mondo dei social networks: dai capi di abbigliamento, alle spille, ai cappellini. Molto carino, il blog dedicato alle magliette su Twitter..dove è possibile personalizzare la propria t-shirt!

Twitter tshirt

Joy

When old media meets new media…

Interessante la contaminazione offerta dal nuovo numero di Vogue Italia. Steven Meisel ha, infatti, curato un editoriale che paga un chiarissimo tributo al design iconico di Twitter e Twitpic.

Gli scatti delle supermodel, oltre ad avere un sapore chiaramente user generated, campeggiano sulle pagine cartacee travestite da interfaccia, provocando quell’ormai radicato istinto alla condivisione.

Scelta estetica assolutamente cool non c’è che dire, ma che non fa che ricordarci quanto ormai le nostre necessità comunicative siano veramente molto cambiate.

Mr_B

Status: dire “si” via Twitter

Viviamo in tempi frenitici e altamente mutevoli. Lo sappiamo.

Advice tecnologici ci circondando e impellenze geek richiedono sempre più la nostra attenzione. Tutti siamo ormai proiettati in una esistenza complessa fatta di presenza reale e virtuale strettamente connesse e imprescindibili l’una dall’altra. L’Individuo e il suo avatar ormai coincidono perfettamente e vivono una vita “complicatamente” normale. Persino banale.

Che dire infatti di fronte a questi due (casi) umani che nel momento del loro “banalissimo si”, nel bel mezzo del loro “banalissimo matrimonio”, fermano prete e cerimonia per twittare il loro “magico” momento e aggiornare il loro status in facebook?

Chissà come avranno gestito la prima notte di nozze… bisognerà controllare bene su YouPorn.

Mr_B