Archivi tag: New York

Tim Burton al MoMA

Davvero da non perdere.

Se avete la fortuna di essere prossimamente dalle parti di New York andate al MoMA a visitare la mostra dedicata al visionario regista del prossimo Alice in Wonderland.

L’esposizione è aperta fino al 26 aprile 2010.

Mr. Writer

Annunci

Corporate Social Media Entertaining Responsibility Marketing

Stanotte Alicia Keys (gentilmente sponsorizzata da American Express) in occasione del World Aids Day si è esibita in streaming suYoutube in un concerto tenutosi al Nokia Theatre di New York (Diomio! Due global brand in due righe…).

Gli U2 hanno fatto qualcosa del genere poco tempo fa, i Foo Fighters li hanno imitati su Facebook pochi giorni dopo.

Bellissima iniziativa, dentro c’è tutta la beneficenza e la responsabilità sociale del mondo, un nuovo album da lanciare… solo un po’ troppo di tutto.

E’ questo il futuro? E’ questo il connubio tra entertainmentsocial media marketing e CSR?

Man in Black

Who shot Rock and Roll

Una nuova interessantissima mostra fotografica va in scena al Brooklin Museum di New York fino al 31 gennaio 2010.

Who Shot Rock & Roll: A Photographic History, 1955 to the Present celebra i più grandi fotografi che hanno creato la visual identity della musica rock, ed è anche la prima mostra che si svolge in uno dei più importanti musei al mondo che ha lo scopo di restituire ai fotografi un ruolo di assoluta importanza nella storia del rock.

Molti di questi fotografi non sono mai stati nemmeno citati, eppure l’eccellenza del loro lavoro è alla base della memoria iconografica della cultura rock.

Ad esempio la foto di Jimi Hendrix che incendia la sua chitarra al Monterey Pop Festival del 1967 è stata scattata da Ed Caraeffche allora aveva 17 anni.

E’ diventata una delle più famose immagini della storia del rock eppure nessuno si ricorda del nome del suo autore.

Emerge dalle immagini il tentativo di questi fotografi di appropriarsi di un momento di intimità di alcune tra le più grandi star del rock, qualcosa che li sappia avvicinare ai loro fan e renderli in qualche modo “umani”.

In questa direzione vanno le foto più emozionanti presentate, immagini che sanno di “scatto rubato” ma anche di “vero”.

Ecco una piccola gallery di alcune delle foto presentate alla mostra:

http://www.rollingstone.com/photos/gallery/30704191

Man in Black

Ever dream this man?

Quest’uomo è stato sognato da almeno 2000 persone in tre anni. Chi è?

La sua immagine è stata segnalata per la prima volta ad uno psichiatra di New York nel 2006, quando una donna lo ha disegnato, raccontando che l’uomo appariva costantemente nei suoi sogni.  Nei giorni successivi, lo schizzo del viso dell’uomo è stato notato da altri pazienti sulla scrivania del medico, i quali hanno affermato di averlo sognato. Incuriosito dalle numerose segnalazioni, lo psichiatra ha inviato il ritratto ad alcuni colleghi, scoprendo così che l’uomo era stato sognato da centinaia di pazienti nel mondo.

This man

Un brivido pre-Halloween ci percorre la schiena, ma un passaggio sul sito thisman.org svela la verità, anche se parziale: dopo la rassegna stampa e i racconti delle “vittime” delle visite notturne di quest’uomo, si accede alla sezione shop. E ora chi crede che quest’uomo sia realmente comparso nei sogni di circa 2000 persone? Alcuni lo hanno fatto. Noi attendiamo l’evoluzione del progetto, per conoscere la vera identità di This man.

Joy

Quanti “fan” ha la tua città?

amsterdam

In poco più di 2 mesi dalla sua pubblicazione la pagina Facebook di Amsterdam, creata e curata da Amsterdam Tourist Board, ha raggiunto 150.00o fans. Gli aggiornamenti sono frequenti con news, indicazioni e domande rivolte ai fan.

La partecipazione è notevole e le foto dei fan hanno superato quota 2.000. Tutto questo ha permesso di sorpassare la pagina di Londra, creata dai tipi di Visitlondon, che è ferma a quota 122.000.

Che dire poi del testa a testa tra USA e Europa, rappresentate da Parigi e New York? La prima ha superato addirittura il milione di fan, mentre la seconda è ferma a “solo” 800.000.

Una curiosità: sembra che la comunità più ampia dei fan della città olandese sia quella italiana.

Amsterdam_facebook_page

Mr. Writer