Archivi tag: abarth

Guido Meda is Racing Spirit

Abarth ci ha regalato una nuova emozione video, che questa volta ci trasmette tutta la grinta e la passione alla guida di una 500 Abarth.

Si tratta di “Racing Spirit”, il quinto episodio della saga Le Storie dello Scorpione, il documentario realizzato dalla storica casa dello scorpione e disponibile esclusivamente online.

Lo storytelling dello Scorpione ci sta accompagnanando da diversi mesi tra le pagine del nostro cafè. La realizzazione di un documentario concepito per il web, volto a presentare i successi Abarth di tutti i tempi, i modelli e le personalità che hanno segnato il mondo delle auto sportive, è sicuramente una scelta innovativa e originale in grado di raggiungere e interagire con gli utenti della rete, condividere le passioni, i ricordi, le emozioni dati da queste storiche automobili.

Nel quinto episodio, una personalità ineguagliabile del mondo dello sport ci trasmette tutta la passione e l’adrenalina di un vero abarthista: Guido Meda.

Meda questa volta diventa protagonista in pista. Oltre ad essere un grande sportivo, Guido Meda è capace di farci divertire, appassionare e agitare prima della partenza:

«Mancano quattro minuti alla partenza! Questo è un momentaccio per il fisico: fiato cortissimo, un pugno nello stomaco, intestino irritabile, caldo allucinante dalla testa ai piedi… ché fa caldo, ma c’è un caldo aggiunto. Poi, come per magia, non si vede l’ora che arrivi quel momento. A quel punto scatta il semaforo, si parte e tutto passa. Ma in questo momento qua, dici: ma chi cacchio me l’ha fatto fare?».

Davvero eccezionale! Ecco a voi il video:

Quinto tassello de Le Storie dello Scorpione, Racing Spirit diventa l’episodio in cui l’animo di un pilota sportivo si svela agli occhi degli appassionati, che possono condividere le sue sensazioni ed emozioni, divenendo protagonisti del race.

Aspettiamo con ansia l’arrivo al traguardo di questo “giro in rete” targato Le Storie dello Scorpione Abarth.

La Blanche

Annunci

In Racing we Trust!

Siamo passati dal grande ritorno delle 500 Abarth in pista a Monza alla storia di Karl Abarth, ai collezionisti e appassionati delle auto “piccole ma cattive”.

Oggi vi presentiamo il seguito del video documentario Abarth Le Storie dello Scorpione con il quarto episodioIn Racing we Trust“: successi, grinta e entusiasmo del marchio nel mondo del rally.

Lo storytelling digitale del documentario sta attraversando la rete richiamando a sé l’attenzione di tanti appassionati, blogger e utenti da ogni parte del mondo.

Noi per primi stiamo già aspettando il prossimo episodio: “Racing Spirit!”

Coming soon…

La Blanche

Passion for Scorpion Tales

foto_epocaAbarth

Continua il digital storytelling firmato Abarth con il terzo episodio de Le Storie dello Scorpione, presentato ancora una volta in anteprima.

Come anticipato brevemente nel precedente articolo dedicato al documentario, questa volta i protagonisti del nuovo release sono gli appassionati e i collezionisti Abarth.

passion_abarth

“Passion”, il titolo dell’episodio, è l’elemento caratteristico che accompagna i fan Abarth, affezionati da anni al brand, legati da una “passione incontrollata” per queste piccole e potentissime auto.

In quest’episodio incontriamo alcuni appassionati che parlano delle loro esperienze e delle loro auto: Mark Gessler e la sua Abarth 204 A del 1950, Giuseppe Fiermonti e la sua Abarth 124 del 1972, Ruben Wainberg e Livia Nasi a bordo delle loro Abarth 500 del 2008. Ecco il video:

Ci stiamo sempre più “appassionando” a questo documentario virale che ha scelto la blogosfera per la sua nuova gara sul circuito Web 2.0.

Per la prossima “tappa”… In Racing we trust! Tenetevi pronti!

La Blanche

Café des ignorants+Abarth+Le Storie dello scorpione: insieme all’autodromo del Mugello

 Mugello 

Abarth e Le Storie dello Scorpione ci hanno trascinati, questa volta, direttamente al circuito del Mugello, rendendoci protagonisti del quinto appuntamento del Trofeo Abarth 500-Selenia .

L’iniziativa Abarth ci ha incuriosito sin dall’inizio e finora non ci ha deluso.

Il coinvolgimento di alcuni blogger selezionati per presentare in anteprima i video del documentario firmato Abarth, realizzato per rinvigorire la fama del marchio e per il lancio del nuovo sito, dimostra la cosapevolezza di un’azienda che vuole interagire con il pubblico attraverso il web, i blog, la condivisione di informazioni, l’interazione con gli utenti.

Con piacere abbiamo accettato l’invito della casa madre a partecipare al Trofeo 500 Abarth domenica scorsa all’autodromo del Mugello. Oltre all’ingresso al paddock, aspettavamo con ansia l’incontro esclusivo con il grande Guido Meda, commentatore televisivo del moto mondiale, nonchè voce narrante del documentario Le Storie dello Scorpione e pilota “esclusivo” della Abarth N. 49 in gara.

Guido Meda

Un uomo originale, socievole, simpatico ma soprattutto preparato, informato e professionale. Prima di entrare al paddock abbiamo parlato con Guido del progetto Le storie dello Scorpione, dell’interesse che ha riscontrato da parte dei blogger coinvolti, analizzando più da vicino il mondo della comunicazione web.


Vogliamo ora condividere con voi il grande entusiasmo che abbiamo provato quando Guido ci ha accompagnato nel paddock e ci ha mostrato la sua mitica Abarth.

Paddock Abarth

Dopo un po’ di delucidazioni sul funzionamento del motore, sulle tecniche di corsa e sui funzionamenti delle Abarth 500, abbiamo lasciato che Guido si preparasse per il race.

Ecco i momenti salienti della gara

La partenza è stata entusiasmante:

Dalla pole è scattato Tavano, seguito da Baldan. Dopo soli pochi minuti, il contatto e conseguente capottamento di Campani e Rizzoli alla curva Scarperia(Di cui vi mostriamo un video….molto amatoriale!)ha fatto entrare in pista la Safety-car per 2 giri.

Tavano ha tenuto testa durante tutta la corsa, seguito sempre da Baldan, mentre  si è scatenata una bella lotta sul filo del rasoio per il terzo gradino del podio tra Francesco Iorio e Simone Di Luca e che, nel finale, hanno raggiunto e coinvolto Baldan. Lui ha difeso abilmente la seconda posizione, Iorio è arrivato terzo mentre, nell’ultima curva è uscito di pista proprio luiGuido Meda, costringendolo al ritiro.  Peccato!

Una giornata davvero piena di emozioni!
Vedremo cosa succederà al prossimo race del Trofeo 500 Abarth stabilito il prossimo 11 ottobre all’autodromo di Vallelunga e aspettiamo con ansia il terzo episodio del documentario che sarà dedicato, questa volta, ai collezzionisti Abarth!

 storie dello scorpione

 

Restate sintonizzati sul nostro café!

La Blanche

Do you know this man? Il digital storytelling di “Le storie dello scorpione” continua…

abarth-screenshot

Come ricorderete, il primo episodio di Le Storie dello Scorpione, il documentario a puntate “virali” che ripercorre la storia del marchio Abarth, ha inaugurato la “storia” con il ritorno delle Abarth 500, in pista a Monza per il Trofeo 500 Abarth.

Oggi possiamo finalmente presentare il secondo realese del documentario e svelare l’interrogativo con cui ci ha lasciato l’ultima volta il breve scorcio al “chapter 2”: «Do you know this man?».

Il Digital  Storytelling del documentario, diffuso esclusivamente in versione 2.0, sta attraversando un vero e proprio processo di re-storification. La storia di un mito si sta ricomponendo e al contempo cresce la curiosità delle “comunità di memoria online”, che hanno atteso finora  di scoprire chi fosse l’uomo del mistero.

“The king of small car”, un uomo che conosciamo bene e che ha rivoluzionato il mondo delle auto sportive: Karl Abarth, fondatore del marchio.

Il video ripercorre la storia del creatore di queste grandiose auto, la sua grande passione per i motori, i successi degli anni ’50 e ’60.

Di seguito il secondo episodio in anteprima, suddiviso in due parti:

Coming soon con il prossimo capitolo, ci aspettano i collezionisti delle Abarth (…che tutti vorrebbero avere)

“Le Storie dello Scorpione”: 1° episodio del film documentario “virale” Abarth

Ecco, finalmente, il primo episodio del documentario Le storie dello Scorpione, a cui abbiamo già dedicato un post qualche giorno fa presentandone il trailer,  pensato in occasione del lancio del nuovo sito Abarth. Il documentario, che ripercorre la storia del grande marchio, parte con il ritorno in pista delle auto “piccole ma cattive” a Monza, lo scorso 29 marzo, per il Trofeo 500 Abarth.

La pioggia di quel giorno non ha certo fermato la potenza delle 4 ruote Abarth, al contrario, ha esaltato le doti agonistiche della Abarth 500 Assetto Corse. Una vera e propria racing experience, una gara avvincente, giocata sul filo dei centesimi di secondo.

Un ritorno in grande stile per il brand, che propone in chiave 2.0 le dinamiche dello story telling.

“Le Storie dello Scorpione”,  presentato “a puntate”, punta alla viralizzazione dei video in rete, narrando delle corse, delle auto d’epoca, dei personaggi, dei piloti protagonisti della celebrità delle auto Abarth.

Una scelta davvero originale per un marchio che ha fatto storia.

In anteprima il primo capitolo delle “Storie dello Scorpione” :

Coming soon…

Abarth: la grinta in un documentario virale

Competizione, adrenalina e carisma: tutto questo in un marchio storico dell’indsutria automobilistica italiana.
Le leggendarie auto Abarth diventano protagoniste del documentario a puntate “Le storie dello Scorpione”.
Protagonisti, corse, testimonianze che raccontano l’evoluzione dello Scorpione negli anni. Uno sguardo sul passato per lanciarsi nel futuro mantenedo integro il potenziale iniziale.
Pubblicazione VIDEO
Il documentario, pensato in occasione del lancio del nuovo sito, verrà diffuso sfruttando diversi contesti di video sharing connotando una ritorno in comunicazione del marchio assolutamente contemporaneo.
Seguendo le varie puntate del documentario i milioni di appassionati Abarth potranno vedere immagini d’epoca di auto che già appartengono al mito, gloriose competizioni passate e tracciare così un filo comune che lega l’evulzione Abarth fino ai giorni nostri: un filo composto da passione, emozioni forti e ritmo incalzante.

Competizione, adrenalina e carisma: tutto questo in un marchio storico dell’indsutria automobilistica italiana.

Abarth1

Le leggendarie auto Abarth diventano protagoniste del documentario a puntate “Le storie dello Scorpione”.

Protagonisti, corse, testimonianze che raccontano l’evoluzione dello Scorpione negli anni. Uno sguardo sul passato per lanciarsi nel futuro mantenendo integro il potenziale iniziale.

Il documentario, pensato in occasione del lancio del nuovo sito, verrà diffuso sfruttando diversi contesti di video sharing connotando un ritorno in comunicazione del marchio assolutamente contemporaneo.

Seguendo le varie puntate del documentario i milioni di appassionati Abarth potranno vedere immagini d’epoca di auto che già appartengono al mito, gloriose competizioni passate e tracciare così un filo comune che lega l’evulzione Abarth fino ai giorni nostri: un filo composto da passione, emozioni forti e ritmo incalzante.

Mr. Writer