Archivi tag: Ikea

Hermés: easy to assemble!

Non potete permettervi un Hermès? Nemmeno un’etichetta?

Tranquilli. La prestigiosa maison française vi offre la possibilità di costruirvelo da soli il vostro hermes originale.

Un pò come da Ikea, infatti, se avete la pazienza di montarvi il tutto da soli e a casa vostra, Hermès mette in condivisone Collier de Chien Bracelet, un bracciale dall’indiscusso valore simbolico (perchè, dal punto di vista materiale, anche la carta ce la mettete voi).

Quindi, che aspettate? Correte a scaricarvi l’unica possibilità di dire: “Ti piace? è un Hermès!

Mr_B

La nuova invenzione Ikea si chiama “Facebook Tag Marketing”

 

Per promuovere l’apertura del nuovo negozio a Malmö, in Svezia, Ikea ha inventato un nuovo tipo di marketing interattivo, il “Facebook Tag Marketing“.

Utilizzando una delle funzioni più popolari su Facebook, il tagging degli amici in foto, la community dei fan Ikea è stata chiamata a raccolta per taggare oggetti e mobili Ikea mostrati nelle foto di alcuni showroom.

Perchè avrebbero dovuto farlo? Gli utenti più veloci, che hanno taggato gli oggetti con il proprio nome, se li sono poi portati a casa. Niente male!

Ecco un video interattivo dell’ iniziativa social targata Ikea:

Geniale!

La Blanche

Sliding doors Ikea

Spostate una pagina di giornale e vi comparirà un intero guardaroba.

La campagna di lancio per le “porte scorrevoli” targate IKEA, realizzata dall’agenzia australiana 303, regala un colpo d’occhio sorprendente.

ikea_sliding_doors

LaBlanche

Fonte: ibelieveinadv.com

Font Ikea: tutti contro il Verdana!

ikea

Penso che nessuno, all’interno del management Ikea, immaginasse di scatenare una rivolta online per colpa del…font.

La scelta di passare dal font “Futura” al “Verdana” per il catalogo 2010 ha creato vere e proprie petizioni contro quest’ultimo.

Vedere per credere questa raccolta di firme: Ikea, please get rid of Verdana!

Ikea was always considered one of the top global advocates for good design, through their products and catalogue designs. Their identity was minimalist, clean, using classic typefaces derived from Futura (Ikea Sans) and Century Schoolbook (Ikea Serif).

This summer, something terrible happened. The typefaces in both printed and electronic communications were replaced with Verdana, a typeface designed specifically for being legible on computer screens at small sizes

L’accusa è quella che il font Verdana tradirebbe l’immagine pulita e minimalista che è sempre appartenuta al brand svedese.

Se volete farvi un’idea concreta del cambiamento, guardate un’approfondita comparazione qui.

A quanto pare, il “problema” è di ampia portata se anche l’autorevole Guardian gli ha dedicato un approfondimento.

Che ne pensate?

Mr. Writer

Billboard, la creatività al potere

In tempo di crisi, con pochi soldi a disposizione, prima di lanciarsi in spese pazze, occorre valutare bene pro e contro dell’acquisto. Un concetto banale, che però i billboard che trovate di seguito traducono con efficacia.
Se casa vostra assomiglia all’ammasso di utensili da cucina, coperchi, posate, spaghetti, ecc., che 1861 United ha ricreato nelle pensiline del bus di Milano, beh allora avete proprio bisogno di fare un salto all’Ikea (fa chiarezza il claim “basta poco per mettere ordine in cucina”).

ikea_messybusshelter2

Se invece siete alla ricerca di un furgone spazioso, potete optare per i nuovi modelli Mercedes. Per provarli non dovete neanche recarvi in concessionaria: basta “entrare” nel billboard tridimensionali (ad Amburgo, vabbé) firmati da Lukas Lindemann.

untitled_4

Infine, se siete una mamma che comincia a temere per la natura marmorea delle proprie forme (o al limite, un papà preoccupato per lo stesso motivo…), potete sempre fare un salto in uno store Target e acquistare un reggiseno. Le vostre tette saranno a prova di gravità!

untitled_reggiseno

The Apprentice