Archivi tag: ricerca

Intesa Sanpaolo: su facebook la rivolta dei ricercatori

Qualche giorno fa vi avevamo segnalato l’uscita dei nuovi corti di Intesa Sanpaolo realizzati da tre affermati registi italiani: Francesca Archibugi, Paolo Virzì e Silvio Soldini.

Proprio l’episodio curato da Soldini, “Ricercatore“, ha suscitato immediatamente l’ira di studenti, ricercatori e docenti universitari che vedono nello spot una rappresentazione della ricerca italiana falsa e priva di qualsiasi legame con la vita reale.

Un ottimismo sconfinato, quello dello spot, che si è bruscamente scontrato con la cruda realtà che vive chi vuol fare ricerca nel nostro paese.

Prima dell’avvento dei social media, molto probabilmente ci si sarebbe fermati ad una semplice imprecazione dopo il passaggio televisivo dello spot, o alla disquisizione con i proprio colleghi. Ma oggi la protesta corre sulle bacheche digitali di tutti quanti: su facebook sono stati creati subito diversi gruppi  (Contro lo spot sul Ricercatore di Intesa San Paolo) ed eventi (Richiesta prestito Intesa San Paolo per la ricerca).

Ovviamente uscendo dal social site in questione la situazione non migliora: diversi blogger (qui e qui) si sono già occupati della vicenda, e il passaparola, si sa, nel web viaggia velocissimo.

Questo spot è un’indecenza e offende tutti i ricercatori italiani che si sacrificano quotidianamente per poter sopravvivere.(Giuseppe Attardi, Università di Pisa)

Ecco lo spot in questione, giudicate voi.

Mr. Writer

Annunci

Buon S. Valentino! Come lo diciamo?

Ebbene sì, anche S. Valentino ha avuto la propria ricerca di mercato. Non un’analisi sui consumi legati alla festa degli innamorati, ma su come si parla d’amore tra partners attraverso il web.

La ricerca è stata effettuata dall’agenzia di comunicazione Edelman e condotta in 41 Paesi del mondo e ha portato a risultati interessanti, in alcuni casi inaspettati.

Si è evidenziata subito la tendenza delle donne a comunicare “in privato” il proprio amore, attraverso Skype o posta elettronica. Gli uomini appaiono invece più espansivi e disposti a dichiararsi tramite social networks come Twitter.

Ebbene sì, dalla ricerca emerge che anche sul web gli spagnoli si confermano dei veri latin lovers: la dimestichezza con la rete nel comunicare i propri sentimenti è tale che ben il 50% di loro ricorrerebbe al web per dire “te quiero”, contro una media complessiva del 29%. Tecnologicamente meno romantici, i freddi irlandesi.

Cambiano i mezzi e le tecnologie, ma certe cose non cambiano mai!

Joy

Telethon web marathon: call to action alla rete

Telethon apre al web e lo fa attraverso la creatività di designers e innovatori, con una maratona web inedita e in grado di raccogliere il consenso e la partecipazione degli utenti.

Telethon web marathon

Il progetto, ambizioso quanto creativo, ha visto come prima azione la nascita del portale Shicon.com, un aggregatore davvero trasversale di prodotti realizzati da designers ispirati non solo ai temi della salute e della ricerca: i designers possono presentare i propri progetti nei concorsi per abiti o wallstickers ed i migliori vinceranno un premio in denaro e saranno realizzati e venduti nella sezione shop del sito.

Alcuni prodotti sono già in vendita su Shicom, dove si possono trovare anche video e immagini inviate dai designers e dagli utenti del sito.

Telethon non si fermerà a questo, ma nelle giornate della ricerca, dall’11 al 12 dicembre 2009, sarà presente su tutti i propri presidi social e coinvolgerà siti e blog nell’impresa di sensibilizzare le community agli obiettivi della storica maratona per la ricerca. Lo “sbarco” di Telethon su Internet culminerà con il lancio del nuovo sito Telethon.it nella primavera del 2010.

Se vi è venuta di partecipare ai concorsi, ecco il brief per “Life in a wallsticker” 🙂

Joy